l corteggiatore è così gentile, sembra sincero, ti ha raccontato molti dettagli della sua vita. Ti stai affezionando o forse ti stai già innamorando.

In un lampo di razionalità e autocontrollo, vuoi sapere la verità: chi c’è dietro quelle belle parole?

In che modo puoi scoprire se sta usando un’identità falsa oppure no?

Puoi scoprirlo attraverso queste semplici strategie:

  • Prova a chiedergli una videochiamata o di sentirvi al telefono: se il corteggiatore rimanda con mille scuse o si rifiuta sempre, inizia ad insospettirti;
  • Se, peggio ancora, provi a chiedere un appuntamento di persona e lui si rifiuta, lascia che i tuoi dubbi svaniscano: è un truffatore. La tattica di chiedergli di incontrarvi di persona dovrebbe restare tale semplicemente per metterlo alla prova: non escludere il fatto che certi catfish provino ad incontrare le vittime anche con intenti di violenza, quindi evita o, al limite, incontralo in luoghi pubblici avvisando amici o parenti;
  • Cerca di osservare bene il suo profilo: noti incongruenze? Un numero spropositato di amici (nessuno in comune con i tuoi) oppure pochissime amicizie che non registrano alcuna attività, con informazioni di fantasia oppure omesse dovrebbero insospettirti. Indaga meglio;
  • Ti riempie subito di complimenti cercando di mostrarsi troppo presto l’anima gemella, l’amante perfetto. Il catfish o scammer inventa le sue storie: fai attenzione a ciò che racconta e verifica che non ci siano incongruenze tra un messaggio e l’altro, confusioni, errori dovuti ad esagerazioni per fare colpo su di te e, ovviamente, alle bugie che è costretto a dire. Non cascarci;
  • Fai attenzione anche al numero di telefono che ti darà: spesso, inizia con il prefisso +4470 (si tratta di un falso numero);
  • Salva la foto del suo profilo sul desktop o copia direttamente l’indirizzo cliccandoci sopra col tasto destro del mouse selezionandolo. Vai su Google Immagini e clicca sull’icona della macchina fotografica. Incolla l’indirizzo della foto (o, in alternativa, trascinala dal desktop all’interno del riquadro) e premi Invio. Se quella foto appare su altri siti, sicuramente il tuo contatto sta usando una foto rubata da altri profili per tentare di truffarti;
  • Fai ricerche su Internet per leggere testimonianze di esperienze simili alla tua. Confrontarsi con persone che hanno vissuto o vivono esperienze come la tua aiuta ad aprire gli occhi, a svegliarsi dall’incubo evitando accuratamente non solo di rimetterci soldi ma l’autostima o, peggio, di cadere in depressione.